DJ
Condividi su Facebook

FARFA


Nazione:
Genere:

rancesco Farfa nasce nella provincia di Siena nel 1968.

Segnalato come il “Fenomeno Farfa” da importanti riviste come Dj Mag, Melody Maker e Muzik, Francesco collabora con Joy Kiticonty, Tony Verdy, Dino Lenny e vari altri alla realizzazione di numerose release. Tra il ’96 e il ’98 si consacra con quattro uscite per la sua label Audio Esperanto, fra cui “Psichedethnic One” che trova il supporto incondizionato di Danny Tenaglia e viene inserito nella prestigiosa compilation Global Underground di John Digweed. Dal 2000 inizia la partnership con l’etichetta spagnola Serial Killer Vinyl per cui arrivano ottimi mix come “Music Public Property” e “Travel Mate”, nonché numerosi floorfiller quali “The Search”, “Autodisco”, “Tartana” e “Universal Love”, di grande importanza a far diventare il Nostro un globetrotter della consolle a livello planetario.
Nel 2004 gli viene tributata una puntata singola della serie di documentari Dj’s Trip per la rete satellitare Cult Network.
E’ dal 2005 la realizzazione del suo album d’esordio, “Human Bridge”: presentato da Pete Tong nel suo programma “Essential Selection” su BBC1, il primo singolo estratto “Acidazzo” si è subito imposto nelle chart e nelle playlist di molti artisti ed anche i successivi singoli “Outing” e “Changing Shapes” hanno ottenuto grandi riscontri.
Francesco Farfa immagina i set come esperienze ultraterrene, in cui prendere per mano l’ascoltatore e trascinarlo verso le scoperte più disparate, a volte celestiali, a volte brutalmente reali. Come dovesse ogni volta superare un Acheronte, Farfa punta tutto sulla creazione di un ponte fra sè e il pubblico, influenzandolo, guidandolo, ma recependo anche le sue volontà, spingendosi un passo oltre, rischiando, mettendosi in discussione. Uno stato quasi ipnotico che permette, all’audience come a lui, di sublimare insieme verso territori inesplorati.
Negli ultimi anni Farfa ha suonato ad alcuni appuntamenti stratosferici: fra questi, la chiusura estiva e il capodanno del leggendario Pacha di Ibiza, il tour italiano di MTV Club Generation, il tour messicano per la presentazione di “Human Bridge”, il festival Brahma Beat a Buenos Aires davanti a 20000 persone, il festival di Bilbao (insieme a Placebo e Guns’N’Roses), la festa del Pacha a Miami e la chiusura ufficiale dello Space di Ibiza.
In questo 2007, Francesco ha remixato brani di Sonomike e Neo, nonché il singolo “High Times” della stella Nate James – uno dei talenti della nuova ondata pop soul – prodotto il rework del brano “Acidazzo” (inserito anche nella compilation “Audio Therapy presents Across Borders”), iniziato il suo nuovo progetto club Downstairs al Full Up di Firenze e ridato vita alla sua storica label Audio Esperanto.
Oltre a tutto questo, è stato pubblicato il primo volume della compilation “Farfasound”, un doppio cd con tutto il meglio del mood firmato Francesco Farfa che, avendo ottenuto notevole successo durante l’estate, ha già avuto il suo seguito: tenetevi pronti per “Farfasound Volume 2″!



Lascia un commento